MENU
ULTIME NOTIZIE
  • 12/01/2019
    Nasce Aeriblei. Una speranza per Comiso?
  • 14/4/14
    Da Ragusa Comiso ad Aeroporto degli iblei
  • 1/7/2013
    Foto e video volo inaugurale Comiso-Malta
  • [ VAI ALL'ARCHIVIO ]


    I siti del gruppo:
    www.aeroportodiragusa.it
    www.aeroportodiragusa.com
    www.aeroportodegliiblei.it
    www.aeroportodegliiblei.com
    Giarratana








    Giarratana, l'antica 'Cerretanum', Ŕ il pi˙ piccolo centro abitato della provincia.  
    Situata prima del terremoto in luogo diverso, attualmente denominato Terravecchia, essa presenta un impianto regolare con vie diritte e ampie che congiungono la parte bassa a quella alta della cittÓ.        
    La cittadina si distende in modo ordinato e armonico, quasi incastonato fra monti e piano. ll territorio, inserito nei monti lblei, se si esclude qualche zona, Ŕ prevalentemente montuoso ed Ŕ attraversato dal fiume lrminio, che ha le sorgenti alle falde del monte Lauro. A circa 10 Km. dalla cittÓ, lungo le pittoresche falde dell'lrminio, c'Ŕ la diga di Santa Rosalia, che rappresente per Giarratana una sicura fonte di benessere, non solo per l'agricoltura ma anche per il turismo, costituendo lo sbarramento, un magnifico lago con un bellissimo panorama.                                     
    Le origini di Giarratana sono antichissime. Nei suoi dintorni sono state scoperte delle stazioni preistoriche, come quella di Scalona, risalente al secondo millennio a.C. e Donna Scala, di un periodo pi˙ recente. ln queste stazioni si ha giÓ l'evidenza Storica che la zona Ŕ stata abitata da popoli antichi, sicuramente dei Siculi.
    L'abitato che ha dato i migliori risultati archeologici Ŕ quello di Monte Casale, nei pressi di Monte Lauro. Qualcuno vuole che sia Acrilla, altri Herbessus, ma pi˙ probabilmente si tratta di Kasmenai, la mitica cittÓ fondata dai greco-siracusani, al limite dei loro domini, e che svolgeva per la sua eccezionale posizione un mirabile ruolo strategico-militare.                                                                                               
    Non si hanno documenti anteriori al periodo normanno, ma solo notizie della loro esistenza. Le prime notizie storiche di Giarratana, fanno supporre che sia appartenuta, assieme alla contea di Ragusa, a Goffredo, figlio del conte Ruggero.
    Nel periodo svevo Enrico VI, re di Sicilia, don˛ la cittß nel 1195 a Rinaldo Acquaviva, suo familiare. Sotto Manfredi ne era signore Gualtiero di Caltagirone, cui conferm˛ il possesso Pietro I d'Aragona, dopo la cacciata dei Francesi.
    Dopo il periodo chiaramontano la contea di Modica pass˛ al Cabrera, il quale aggiunse alla contea anche Giarratana ed altre cittß, costituendo per la prima volta l'intero territorio dell'attuale provincia. Ma Cabrera, dopo un periodo di disgrazia, per pagare i debiti, dovette vendere oltre ad altre cittÓ, anche Giarratana a Guglielmo e Nicol˛ Casasagia, ricomprata poi da Simonetto Settimo nel 1454. Questa famiglia possedette Giarratana per parecchio tempo.    



    Ecco una mappa della CittÓ di Giarratana:




    Previsioni meteo:





    [A]
    AeroportoDiRagusa.it - AeroportoDiRagusa.com - Tutti i diritti riservati - www.intermedragusa.it - intermedragusa@libero.it
    Realizzazione: