MENU
ULTIME NOTIZIE
  • 12/01/2019
    Nasce Aeriblei. Una speranza per Comiso?
  • 14/4/14
    Da Ragusa Comiso ad Aeroporto degli iblei
  • 1/7/2013
    Foto e video volo inaugurale Comiso-Malta
  • [ VAI ALL'ARCHIVIO ]


    I siti del gruppo:
    www.aeroportodiragusa.it
    www.aeroportodiragusa.com
    www.aeroportodegliiblei.it
    www.aeroportodegliiblei.com
    Scicli






    Scicli è una elegante cittadina situata in una ampia vallata fra delle colline rocciose, alla confluenza di tre valloni: quello di S. Bartolomeo, quello di S. Maria La Nova e la fiumara di Modica.
    La veste settecentesca che caratterizza la città, è conseguenza dell'infausto terremoto del 1693, che sconvolse gran parte della Sicilia. I principi barocchi applicati nella  ricostruzione e fondati sulla ricerca di spazi e di effetti illusionistici, ottenuti con la sapiente disposizione degli edifici, delle chiese e della pianta urbana, hanno creato quel piccolo gioiello barocco che è Scicli oggi. 
    Le origini della città sono antichissime ed incerte. L'ipotesi piú logica è che il nome possa derivare da Siclis, appellativo etnico dei primi sicuri abitatori di queste lande, I Siculi, popolo proveniente dall'Illiria e che, dopo un breve stanziamento nel Lazio é stato costretto a scendere in Sicilia intomo all'anno 1.000 a.C..
    La primitiva città sorse sul colle, detto oggi di San Matteo, dove si notano ancora dei sepolcreti scavati nella roccia e coperti poi con lastre di pietra. Sul questo colle sono ancora visibili le rovine del castello e della torre triangolare, che servì quasi sicuramente come mezzo di difesa contro le invasioni elleniche. 
    Notevoli sono le testimonianze greche nel territorio, come lapidi, sepolcri, resti di un abitato greco presso la foce dell'lrminio, frammenti fittili ecc.
     Accanto a questi resti si rinvengono inoltre tracce cartaginesi, fino alla conquista romana, quando Scicli, fra le altre settantadue città della provincia di Sicilia fu conquistata e costretta a pagare la decima parte delle sue entrate e perciò chiamata "decumana".
    Anche del periodo romano si conservano reperti, specie verso la foce dell'lrminio, dove sono stati trovati alcuni ambienti con pavimento.
    Questo meravigliosa cittadina non offre soltanto le più varie testimonianze dei molti popoli e delle relative culture che hanno attraversato questi luoghi nel corso dei secoli.
    Scicli infatti si trova a circa 6 km. dal mare e oltre a godere di un clima piacevolmente caldo per sei mesi dell'anno, offre al turista la possibilità di visitare e di perdersi in delle fantastiche spiagge incontaminate, bagnate da meraviglioso mare pulito ricco di fondali da sogno, quasi tropicali.
    Scicli ha numerose frazioni che si affacciano sul mare, come Playa Grande, Donnalucata, Cava d'Aliga e Sampieri, da sempre residenze estive degli sciclitani, ma ultimamente mete turistiche sempre più apprezzate e visitate.


    Ecco una mappa della Città di Scicli:





    Previsioni meteo:




    [A]
    AeroportoDiRagusa.it - AeroportoDiRagusa.com - Tutti i diritti riservati - www.intermedragusa.it - intermedragusa@libero.it
    Realizzazione: